Introduzione

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

MSI, è un azienda leader e punto di riferimento per tutti i big dell’overclock e pc, con sede a Taiwan.
Nasce nel 1986 a Tapei, e può essere considerata la fondatrice dell’overclock grazie alla prima motherboard presentata al mondo. Micro-Star International ha continuato ad aumentare la sua fama grazie alla componentistica di alta qualità e ai particolari sistemi di raffreddamento come il DrMOS delle schede madri attuale e alla serie Military Class. Successivamente ha fatto intrusione anche nel mercato dei pc All-In-One, Notebook , UltraBook e Barebone diventando anche fornitrice per PC Dell Alienware.

Oggi andremo a recensire ed esprimere i nostri pareri su un prodotto che soddisfa pienamente l’utenza con un costo molto onesto. Si tratta della MSI R7770 Power Edition 1GD5/OC, una GPU con frequenze di clock più elevate rispetto il modello reference, ma anche con un raffreddamento unico. Si tratta del TransThermal, con tecnologia Dust Removal.

E’ la prima scheda grafica con chip Cape Verde XT, con architettura GNC a 28nm in grado di sfruttare la funzione Triple Overvoltage per GPU, Memoria e VDDCI.

Cape Verde: Architettura

Le Radeon HD 7700 si differenziano rispetto alle HD 7800 e HD 7900. Cape Verde offre alcune caratteristiche proprietarie del chip grafico Pitcairn che troviamo nelle HD 7800, tuttavia le unità interne sono dimezzate . Gli Stream Processors da 1280 si riducono a 640, mentre il numero di Texture Units e delle ROPs, da 40 Texture Units e 32 ROPs (Pitcairn) a 20 e 16 unità. La GPU opera ad una frequenza di 1000 MHz ed è equipaggiata di 1GB di memoria GDDR5 operante alla frequenza di 1125MHz (4,5GHz effettivi), mentre invece la bandwidth è stata notevolmente ridotta, in rapporto all’ampiezza del bus dimezzato (128bit) rispetto alla HD 7800 (Pitcairn 256bit).

Anche il chip video essendo strutturalmente semplificato è stato realizzato con un numero di transistor inferiori (1,5 milioni) rispetto alle HD 7800 che vanta circa 2,8 milioni.
Anche i consumi sono in proporzione sensibilmente diminuiti, (TDP 75W) fino ad un massimo di 100 Watt richiesto dal Power Tune.

Analisi del prodotto – Parte 1

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

La scheda ci arriva in una confezione ben realizzata. I colori sono quello di MSI, sfondo che va dal blu intenso all’azzurro. Nella parte frontale, troviamo il marchio MSI, il nome della scheda e la scritta Power Edition, Triple overvoltage, ecc. Sul retro invece, vi è una colorazione scura con una serie di caratteristiche tecniche della scheda.

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

La confezione si apre, con l’ausilio di coperchio ricavato dalla scatola, dove è possibile vedere la scheda sotto grazie ad un pannello trasparente. Possiamo trovare varie diciture come il Triple OverVoltage, MSI AFterburner, Military Class, alimentazione 3+1 fasi e le informazioni sul sistema di raffreddamento.

Analisi del prodotto – Parte 2

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

La prima cosa che notiamo in questa scheda è il sistema di raffreddamento TransThermal Desing, che è molto differente dai vari modelli reference. A differenza di altri cooling, questo differenzia per la possibilità di settare la modalità di raffreddamento a nostro piacimento. Nella foto abbiamo adottato per la modalità Dual Fan Mode, poichè il flusso d’aria che andrà a raffreddare la GPU, VRM e vari componenti del pcb è più ampio. Le ventole hanno una dimensione di 92mm, le Heat Pipe di tipo piatto, sono realizzate in rame, mentre il corpo lamellare è tutto in alluminio. Ciò riesce a garantire temperature ottimali. Per quanto riguarda le dimensioni della scheda sono di 233×128.5x38mm.

Il sistema di alimentazione è di 3+1 fasi per la GPU che è in grado di erogare 84 ampere e 2 fasi per i VRM Hynix, tutto gestito da un PCI-Ex a 6 pin. Sul lato opposto al PCB, è possibile vedere il connettore per collegare fino a due schede in modalità Crossfire.

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

Questa MSI è dotata di 3 uscite video: Dual-link DVI-I, HDMI e DisplayPort.

TransThermal Desing

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

MSI ha dato vita ad un sistema di raffreddamento innovativo che prevede tre modalità di configurazione settabili in base alla scelta dell’utente.

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

La prima modalità denominata Singe Fan Mode, è quella standard. Prevede l’utilizzo di una sola ventola da 92mm già preinstallata sul dissipatore dall’azienda. L’azienda dichiara una dimensione specifica di 92.25mm con 11 pale con una rumorosità di 27.2 dB. I miglioramenti vi sono sia in termini di rumore che di efficienza rispetto il modello reference di AMD.

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

La seconda modalità, Dual Fan Mode, permette di installare una seconda ventola facendo slittare la cover del raffreddamento tramite un meccanismo ad incastro. Rispetto al modello reference le temperature sono calate di 18°C.

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

L’ultima configurazione , Double Airflow Mode, permette di installare la seconda ventola sopra la prima. Entrambe soffiano sul radiatore in alluminio aumentando l’efficienza e un abbassamento di temperatura di 17°C rispetto il modello AMD.

SetUp & Test

La configurazione utilizzata per i test è la seguente:

CPU: Intel Core i7 2600k
Motherboard: MSI Z77A-GD55
RAM: Avexir Core Series 1866MHz 8GB CL9
HDD: WD VelociRaptor 10k 150GB
PSU: LC-Power LegionX 1050W
VGA: HD7970 3GB/HD7770 1GB/HD7950 3GB/HD5870 1GB.

I test saranno effettuati su un monitor Samsung SyncMaster2494 nelle seguenti risoluzioni:

1680×1050, MSAAx4
1920×1080, MSAAx8

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova
 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova
 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla prova

Conclusione

La MSI R7770 Power Edition 1GD5/OC si è fatta un nome per le sue caratteristiche tecniche e per le sue frequenze operative elevate rispetto il modello reference AMD.

La particolarità menzionata va al sistema di raffreddamento Trans Thermal che risulta efficiente in tutte le condizioni d’utilizzo. Si tratta della prima GPU MSI equipaggiata con chip grafico Cape Verde ad essere dotata del Triple Overvoltage che permette di aumentare le frequenze già elevate di base. In overclock abbiamo toccato quasi i 1260MHz sulla GPU, ed è un risultato veramente ottimo considerando anche le temperature esterne.

La scheda ha un costo di listino di 140€ IVA compresa, prezzo veramente onesto per le innovazioni,performance e fascia che ricopre questa scheda.

 Recensione MSI R7770 Power Edition OC: Cape Verde XT alla provaSi ringrazia MSI Italia per il sample


Categoria: Recensioni

Tags:

COMMENTI DEGLI UTENTI

I commenti sono chiusi

ACCESSO UTENTI

Nickname
Password
Password persa?